Da enoappassionato a Vignaiolo onorario di Silattari: un passaggio apparentemente impossibile, soprattutto se non si possiede un vigneto.

Oggi questo sogno si può trasformare in realtà, con “Ofelia”, un progetto lanciato della Tenuta Silattari di Bosa, la storica e più conosciuta Azienda del territorio della Malvasia di Bosa: un’idea davvero originale che offre agli amanti della Malvasia di creare il proprio vino unico e personalissimo.

Un vino creato con magia e armonia, ma anche con la professionalità ed esperienza

Ripercorriamo i sentieri dei  monaci, che giunti in Planargia hanno trasformato gli antichi vitigni impiantati anche dai Cavalieri Templari in un’esperienza irripetibile. Rievochiamo insieme la “festa della vendemmia” che accomuna e lega i Vignaioli onorari di malvasia esclusiva in un fine comune.

La tenuta Silattari, è la vigna storica del territorio Malvasia di Bosa. Oggi è guidata da due giovani vignaioli: Giovanni Porcu e Nicola Garippa che coniugano la tradizione del sapere locale con l’innovazione dei tempi.

“Grandi vignaioli si diventa” questo è quello stampato nell’anima della vigna di Silattari, questo il motivo per cui è nato il progetto “Ofelia” attraverso un processo particolare e affascinante che è durato molti mesi. “Tutti rimanevano stupiti dalla bellezza e dalla storia che circonda la nostra Tenuta” uno dei tanti turisti che ci ha visitato, con tristezza ha detto: “ho un sogno, chissà se un giorno anche io potrò produrre un vino simile…..” questo ci ha fatto riflettere e decidere di condividere la nostra gioia ed il nostro orgoglio di possedere questo dono di Dio. Il nostro cuore barbaricino ci ha insegnato ad aprire la nostra casa agli amici e condividere i doni Divini che vengono dal profondo della nostra anima.

Il progetto “Ofelia” è una sintesi raffinata che consente a tutti di concretizzare il sogno di creare da soli bottiglie uniche da far gustare agli amici e da offrire ai clienti. Per la prima volta si sperimenta in Italia questa forma di collaborazione innovativa.

Il progetto “Ofelia” per Vignaioli onorari di Silattari è una formula innovativa del “vino personale”, rappresenta un salto di qualità indirizzata ad avvicinare sempre di più vignaioli e consumatori favoriti anche dalla necessità di risparmiare sugli acquisti, di garantirsi un vino noto e speciale, di trascorrere più tempo all'aria aperta a contatto con la natura e la certezza di raccogliere secondo la stagionalità,

I Vignaioli onorari di Silattari possono decidere di trascorrere il proprio tempo libero gomito a gomito con l’azienda per imparare i trucchi del mestiere e farne parte loro stessi. visionare il vigneto da prendere in cura, visitarlo a proprio piacimento, approfondendo le proprie conoscenze enotecniche ed enologiche e seguendo da vicino tutte le fasi di produzione del proprio vino su misura, ma anche essere a contatto diretto con i viticoltori.

Con questo progetto puoi creare così il suo “vino speciale” che diventa subito un piccolo film che documenta la genesi di ogni bottiglia”.

un’esperienza gioiosa per chi, abituato nel quotidiano a raccontare e criticare gli “altri”, decide per una volta di passare dall’altra parte della barricata, produrre ed essere giudicati.

Conta solo il cuore, la passione, quel senso profondo di giustizia che è innato nei saggi e impossibile negli stolti. Una esperienza di ignota magia, dove i succhi della terra si trasformano in un prodigio antico.

 

IL PIANO

Ogni socio aderente ottiene un attestato di Vignaiolo onorario di Silattari e si trasforma in coltivatore concreto o virtuale di dieci ceppi di Malvasia di Bosa nel vigneto storico Silattari regolarmente iscritto alla D.O.C. Malvasia di Bosa. Il progetto è destinato a chi desidera conoscere la provenienza e partecipare alla produzione di ciò che consuma.

Un’idea suggestiva che può rappresentare un regalo prezioso a chi è appassionato di vini o un modo inusuale per avvicinarsi alla natura.

Accedere all’innovativa ed esclusiva community di Vignaioli onorari di Silattari permette di seguire dalla potatura alle lavorazioni fino al grappolo, partecipare alla “festa della vendemmia”, di seguire la lavorazione del mosto, i travasi, l’imbottigliamento della malvasia.

I Vignaioli onorari di Silattari beneficiano di una serie di vantaggi aggiuntivi in termini di cene comuni a tutti i Vignaioli onorari di Silattari, conferenze esclusive sul vino, convenzioni in un programma caratterizzato dalla ricerca di prodotti più idonei alle proprie aspettative.

Ogni ceppo di Malvasia corrisponde all’incirca a 2 bottiglie di 75 cl. secondo la stagionalità.

Questa iniziativa propone alle persone interessate di conoscere meglio l’ambiente naturale in cui nasce la malvasia di bosa, le persone che la producono, le loro case, le loro storie per fare parte integrante di questo mondo tanto antico quanto affascinante.

Le persone interessate che versano una quota di adesione, oltre a fare in modo che venga apposta sui ceppi di malvasia  una targhetta riportante il loro nome acquisiscono il diritto di ricevere:

  • una attestato di adesione per il numero dei ceppi che intende disporre
  • informazioni costanti sull’andamento della stagione nella vigna;
  • i prodotti della vigna (la tua malvasia);
  • la convocazione alla “festa della vendemmia”
  • le convocazioni alla cene e conferenze esclusive dei Vignaioli onorari di Silattari
  • Il buon vino è il prodotto della storia e delle tradizioni di un popolo, Vignaioli onorari di Silattari per provare l’ebbrezza di dire “ho una vigna di Malvasia di Bosa”, mostrare ed assaggiare con orgoglio i suoi frutti!

Richiedi informazioni

*
*
*

LASCIA UN COMMENTO

Postato il
Mi congratulo con la sua iniziativa per la quale vorrei ricordarLe una frase di SENECA: "Non è perché le cose sono difficili che non osiamo farle, e' perché non osiamo farle che diventano difficili"!
Gianfranco Azzena
Commenta
(L'email non verrà resa pubblica.)